domenica, novembre 09, 2008

ARRESTATO L'EX ONOREVOLE ANGELO ATZORI

Angelo Atzori, uomo politico molto conosciuto ad Oristano, attuale segretario regionale del Movimento per l'autonomia (Mpa), partito di maggioranza che a Roma sostiene il governo Berlusconi (8 deputati e 2 senatori), e' stato arrestato a Roma con l'accusa di riciclaggio.Al momento della notifica della misura cautelare - riferiscono oggi i quotidiani sardi - l'ex potente esponente della Democrazia Cristiana di Oristano ha detto di soffrire di ipertensione ed e' stato portato all'ospedale Sandro Pertini dove e' tuttora piantonato. L'arresto risale alla meta' di ottobre ed e' stato eseguito dagli agenti del commissariato romano di Castro Pretorio. Nella prima foto in alto Angelo Atzori è quello davanti al microfono, il primo a sinistra invece è il fondatore del movimento e governatore della Regione Sicilia Raffaele Lombardo.
Alle ultime elezioni comunali oristanesi del 2007 Angelo Atzori aveva capeggiato la lista MPA, raccogliendo 90 preferenze , non è però entrato in consiglio .
Atzori ha ricoperto importanti incarichi politici nelle istituzioni: è stato Consigliere Regionale della Sardegna (sino al 13/4/1994), inoltre è stato iscritto alla Loggia Massonica P2 di Licio Gelli (tessera 651).Non è la prima volta chel'ex consigliere regionale si trova ad affrontare un procedimento penale.

La prima volta è successo nei primi anni Novanta, col suo coinvolgimento nello scandalo delle polizze d'oro, a Cagliari, dal quale è uscito con un'assoluzione piena. L'accusa di riciclaggio gli è stata contestata anche 12 anni fa dalla Procura di Oristano, ed era la storia di un assegno da 130 milioni di lire proveniente da una rapina: quel processo si è concluso sette anni fa con la modifica dell'accusa in ricettazione e la condanna a un anno e otto mesi, confermata nel 2004in appello. Era finito sotto inchiesta a Oristano, anche per truffa allo Stato, false comunicazio ni sociali, utilizzo privato di finanziamenti pubblici e appropriazione indebita aggravata per una serie di vicende: quella relativa alla Lambiasi, una società che produce nastri per seghe elettriche e che per ottenere un finanziamento tramite il Credito industriale sardo avrebbe gonfiato il prezzo dei macchinari, era finita con l'assoluzione di Atzori; quanto alla Centurion assicurazioni, era stato condannato a un anno per l'appropriazione indebita di 400 milioni di lire; al termine del processo sulla cantina della vernaccia era stato condannato a un anno e tre mesi anche in appello - per appropriazione indebita, malversazione e false comunicazioni. Nel 2003 era stato assolto dall'accusa di aver truffato una pensionata e anche di aver rubato energia elettrica all'Enel. L'ultima indagine risale a cinque anni fa quando Atzori è finito in un'inchiesta per bancarotta della Procura di Oristano.
Il sito internet del quotidiano romano "Il Messaggero" dopo il suo arresto riporta una nota ufficiale della direzione nazionale del Movimento per l'autonomia movimento che curiosamente sottolinea il fatto che «l'ex consigliere regionale della Sardegna da tempo aveva abbandonato ogni carica o funzione all'interno dell'Mpa, e non era stato candidato alle scorse elezioni nazionali».
Dico curiosamente in quanto sul sito Internet ufficiale del movimento http://www.mpasardegna.it/ al contrario si legge (anche adesso) testualmente :" Responsabile regionale: On. Angelo ATZORI".E pure i quotidiani sardi sino a qualche settimana fa hanno riportato interventi e interviste dello stesso ex deputato nella sua qualità di responsabile regionale MPA.

Curioso anche il fatto che la notizia del clamoroso provvedimento di arresto sia emersa solo ieri, 8 novembre, nonostante sia avvenuto il 17 ottobre scorso, ovvero con quasi un mese di ritardo.
È stato presidente della Cantina sociale della vernaccia. E' stato anche assicuratore e ha diretto l'agenzia Prudential di Oristano. Nel gennaio del 1992 è entrato nell' anche elenco dei finanzieri "superpotenti" della Sardegna, quinto posto nella classifica.
N.B. Angelo Atzori NON ha alcuna relazione di parentela con il telegiornalista Andrea Atzori.
Il cognome Atzori è uno dei più diffusi in Sardegna, un pò come Rossi in Italia.

1 commento:

Andrea Atzori ha detto...

aggiornamento.
Questa mattina 10 novembre 2008 il sito sardo del MPA, dopo le 9.30 ha fatto sparire il nome di Angelo Atzori dall'indicazione della sua carica di responsabile regionale.


DAL SITO MPA riportiamo inoltre integralmente il comunicato del movimento.
---------------------------
Comunicato

In merito alla vicenda giudiziaria che ha coinvolto l'on. Angelo ATZORI, la Direzione Nazionale del MpA confida che al più presto sia dimostrato che Atzori sia estraneo ai fatti contestati.

L'on.le Angelo Atzori non riveste alcun incarico di partito ne rappresenta il MpA-Alleati per il Sud, in Sardegna.