giovedì, luglio 31, 2008

QUANDO IL GIORNALISTA ENTRA IN ACQUA...

Inondazioni in Romania e allora lo stand up (collegamento o servizio mostra il suo volto alla telecamera) il giornalista di Antena 3 lo fa, come potete vedere (anche in diretta) dentro l'acqua.

E ora vediamo qui sotto quello che andato in onda: ovvero il TG di Antena 3 ieri.

PINA ESPOSITO IN FUORI ONDA

La sua bella voce roca (forse anche per il fumo di sigaretta) è inconfondibile.E' napoletana ed è una delle telegiornaliste più esperte, di tutta la redazione di Sky TG 24.Stiamo parlano di Pina Esposito: ieri sera in collegamento dalla Magliana, sede Alitalia per il resoconto sulla riunione del consiglio di amministrazione.46 anni professionista dal '97. Ha cominciato a lavorare nell'88, in una radio locale di Napoli, curando la parte dell'informazione e le rassegne stampa. È approdata poi in tv a "Canale 10", un'emittente del circuito Cinquestelle, dove ha condotto il telegiornale per sei anni. Tornata in radio, ha curato per quattro anni gli appuntamenti con l'informazione di Radio Kiss Kiss Network. Ha collaborato poi con il settimanale "Avvenimenti", con il "Corriere del Mezzogiorno" e con "Il Giornale" di Napoli, occupandosi soprattutto di cronaca. Dopo una parentesi all'agenzia Ansa, a luglio 2002 è arrivata a Stream news e attualmente, come detto , è nella redazione di Skt Tg24.(Note biografiche tratte dal sito di Tv Sorrisi e Canzoni)

mercoledì, luglio 30, 2008

QUANDO I MALEDUCATI DISTURBANO
IL TELEGIORNALISTA...

Andrea Maggiore, telegiornalista Sky Tg 24 ieri pomeriggio registrava tranquillamente il suo finto live sulla sigla del Protocollo Sicurezza tra Governo, Regione Lazio e sindaco di Roma, quando qualcuno, non particolarmente educato, continuava a parlare e disturbare la sua concentrazione.Tanto che Andrea ha dovuto ripetere la registrazione, oltre che perdere (giustamente) le staffe.Un fuori onda che mi ha ricordato uno storico collegamento del TG 1 (anno 1998) dove il grande e compianto Paolo Fraiese in diretta (non in registrata come in questo caso) prende letteralmente a calci il disturbatore Paolini.Potete vederlo qua: http://www.youtube.com/watch?v=MjoNSscfT3E

W IL TG CON DUE CONDUTTORI
(ANCHE DELLO STESSO SESSO)
E AUGURONI A BARBARA SERRA !




Nell'ormai lontano 26 dicembre 2006 le avevo dedicato un apposito post. E' un'altra giornalista sarda con i fiocchi.Il suo è ormai un volto noto nel mondo.Le mie foto che qui vedete le ho scattate dal telegiornale di ieri notte di Al Jazeera International.Voglio evidenziare una grossa novità che arriva dalla conduzione di questo tg (Barbara ieri sera ha infatti condotto insieme ad una collega, come vedete dalla mia foto). Si tratta dell'interessante tema della doppia conduzione, un argomento già affrontato dal mio blog con un dibattito che ha visto la partecipazione di diversi commentatori.Ebbene la conduzione più innovativa (che a me piace moltissimo) infatti arriva proprio dal canale arabo (nella sua versione inglese).Non solo la conduzione doppia (già utilizzata anche dal TG 5 per esempio) ma per di più affidata a due donne.Molti infatti storcono il naso alla conduzione di due telegiornalisti e ancor di più dello stesso sesso.Da tempi non sospetti, fin quando lavoravo in Calabria a RTV ho sempre sostenuto questa innovativa possibilità, causando anche vivaci discussioni e dibattiti nella redazione.Qui infatti la conduzione era doppia ma vigeva la regola del un maschio e una donna, senza possibilità di due maschi o due femmine.Certo il culmine della novità lo aveva raggiunto il tg di Sky tg 24: ricordo una conduzione quintupla, affidata a ben cinque donne.Una cosa davvero coraggiosa e forte.Con questo post riapriamo comunque il dibattito. Tutti i pareri (ancor più degli stessi protagonisti, i telegiornalisti) sono benvenuti.
Comunque tornando all'impeccabile Barbara, il 14 luglio scorso si è sposata con Mark Austin e per questa cerimonia importante ha scelto proprio la Sardegna, l'isola di San Pietro. A Barbara i miei più sinceri auguri!

martedì, luglio 29, 2008

CHE FINE AVEVA FATTO SARDEGNA 1 TV?



Per 7 giorni il canale satellitare regionale non è stato visibile nè sul sat nè sul digitale terrestre.Al suo posto campeggiavano le barre colorate.Non mi risulta ci siano state comunicazioni ufficiali dell'emittente.Ora il segnale sembra essere tornato.Posso ipotizzare una sospensione tecnica per l'imminente passaggio alla esclusiva copertura digitale programmata per l'intera Sardegna a settembre, ma non ne sono sicuro.Se qualcuno sa qualcosa...

lunedì, luglio 28, 2008

QUATTRO MORTI CON IL FISCHIO
NEL FUORI ONDA DI TELECINCO

Ovviamente è un fuori onda, una semplice prova microfono.Ma certo seppure anch' io nelle prove microfono dico tante stupidaggini (ebbene si, ma solo in fuori onda ovviamente) non credo di aver mai fischiato però su una tragedia come una notizia riguardante un incidente stradale con morti, appena successo.Ieri pomeriggio nei fuori onda di Telecinco (canale spagnolo) la giornalista nel precollegamento sul traffico dalla società autostrada si è messa a fischiare dopo aver letto la prova su questo fatto .

Sarà un caso, ma anche qui, sempre fuori onda e dunque solo una prova microfono, apparentemente sembra canticchiare propio dopo aver citato questo drammatico incidente.Riporto questi video come semplice curiosità da fuori onda.Ricordo che comunque il telegiornalista cerca sempre di esorcizzare la tensione della diretta con tic vari e dunque va capito sempre.La tensione infatti è a mille prima che si accenda la luce rossa della telecamera per andare live on air.

ANDREA MAGGIORE DAL CONGRESSO DEL PRC

In questo fuori onda di Andrea Maggiore (Sky tg 24), la registrazione dell'audio sul congresso di Rifondazione Comunista.Da notare come sia assolutamente normale e frequente ripetere una frase.Io stesso lo faccio abbondantemente.Tono o pronuncia, quando non soddisfano il telegiornalista possono essere tranquillamente essere riletti dall'ultima frase ritenuta buona (quando non si è in diretta ovviamente).

IL SORRISO DI SKY TG 24: STEFANIA PINNA




Dall'amica Stefania Pinna (da me intervistata nel post pubblicato il 14 luglio scorso), ricevo e volentieri pubblico queste tre belle immagini.La prima è scattata nello studio di Sky tg 24, le altre due foto, come dice lei, sono fatte in borghese: una scattata in Sardegna, "l'altra- scrive sempre la conduttrice del canale all news- come vedrai è un po' malinconica perché scattata mentre lascio l'isola!."

sabato, luglio 26, 2008

CHI SONO QUESTI DUE TELEGIORNALISTI ?

Ho da rivolgere un appello.Non avendo la pay per view non posso purtroppo conoscere tutti i nomi dei giornalisti. Questi che vedete, una donna in giallo in alto e un uomo che alla fine mette in bocca una penna, erano sempre in fuori onda ieri per la presentazione dei calendari di calcio alla sede del Coni.Di loro ho registrato diversi minuti di fuori onda.Presumo (ma non sono sicuro) siano entrambi giornalisti di Sky Sport.Vi prego, aiutatemi: sapete dirmi come si chiamano?

STAND UP CALEO SU BERTINOTTI

Al congresso di Rifondazione a Chianciano per Sky Tg 24 c'è Chiara Caleo.

LA SIGARETTA IN GABINETTO
DI MARCO CIVOLI

Presentazione dei campionati di calcio di serie A e B ieri nella sede del Coni. Conduzione affidata all'esperto giornalista Rai Marco Civoli.Nel fuori onda sentite un suo curioso dialogo (con la camera che inquadra la sala e non lui) al termine della diretta.

venerdì, luglio 25, 2008

GIOVANNA PANCHERI SUPERSTAR



E' stata l'unica telegiornalista italiana a intervistare Obama.Anche se per poco e in un'intervista volante, quelle con il braccio teso, microfono in mano, dove la giornalista si scontra con alcune guardie del corpo (è capitato anche a me contro la sicurezza dell'allora Ministo Pisano, quando lavoravo a Reggio Calabria, e con quelle di Berlusconi quando è venuto ad Oristano) di Barack Obama.

Ed è giusto dargliene atto e farle i complimenti.Brava Giovanna!Io ovviamente i complimenti voglio farglieli a mio modo, con una sua foto ed suo fuori onda.

Alla fine dell'intervista a Obama, fatta ieri a Berlino e andata in onda nei tg di SKy Tg 24 Giovanna Pancheri ha fatto anche un pollice verso (se vi è sfuggito lo potete vedere nell'archivio dei servizi sky) probabilmente ad uno dei body gard del candidato democratico, ovvero: missione compiuta wonder giovanna!

LEZIONE DI FUORI ONDA




Molti mi scrivono e continuano a chiedere nuovamente come faccio a beccare i fuori onda e come si può fare.Già in altre due occasioni ho spiegato che è una cosa semplice e del tutto legale.Ieri ho preso questo segnale da Bagdad e colgo l'occasione per mettere alcune foto dei segnali feed in stand by.I feed ( o segnali di servizio) sono sostanzialemente delle normali frequenze di canali satellitari che vengono accese per un evento o collegamento in diretta.Oltre a quello della CBS dall'Irak vedete anche il segnale a barre colorate del TG 5 e quello a barre colorate generico.

SABRINA PIERAGOSTINI DI STUDIO APERTO

Ancora un feed Mediaset, ieri sera per il TG di Italia Uno, Studio Aperto, da Bergamo Sabrina Pieragostini (estremamente seria in tutto il fuori onda) qui alla conclusione di collegamento.

giovedì, luglio 24, 2008

AGNESE BUONUOMO DEL TG 5 E I FUSI ORARI

Fuori onda Mediaset da Bergamo per il Tg 5 questa mattina. In primo piano la vicenda dei due alpinisti italiani dispersi sulle vette dell'Himalaya.I fusi orari hanno fatto incasinare in onda la simpatica e scafata giornalista Agnese Buonuomo che invece in fuori onda (non pubblicabile poichè non del tutto televisivo), si è lasciata andare ad una divertente esclamazione.

mercoledì, luglio 23, 2008

I BALLI DI ILARIA IACOVIELLO

Questa mattina da Roma.

Qualche problema per la luce del sole fortissima già dal mattino.

martedì, luglio 22, 2008

LA CINTURA DELLA CERSOSIMO

Vestizione in fuori onda per la splendida Francesca Cersosimo di Sky Tg 24 . Ha provato tutte le cinture del cameramen e anche della sorella del ragazzo scomparso a Napoli, prima di andare in onda in diretta.

Siparietto avvenuto in un parco pubblico di Napoli.

La linea viene ceduta quasi all'improvviso...

ROSA PRATICO' IN FUORI ONDA

E' uno dei problemi più comuni dei telegiornalisti: l' audio, ovvero sentire (o meno) ciò che va in onda prima del collegamento in diretta.

Lanciare un estratto: presentare un'intervista o un servizio preregistrato e (quasi sempre) già montato.

Rosa Praticò di Sky Tg 24 ieri era in collegamento dall'Ospedale Bambin Gesù di Roma.

lunedì, luglio 21, 2008

BENVENUTA HELGA COSSU !




Grande salto per Helga Cossu.Era conduttrice e redattrice del tg di Romauno (emittente locale satellitare della capitale) e ora si ritrova a condurre il mega Telegiornale di Sky TG 24. Laureanda in Sociologia, indirizzo comunicazione e mass media, ha iniziato il suo percorso giornalistico come corrispondente di cronaca e politica presso alcuni quotidiani e periodici locali.La prima esperienza televisiva in una tv privata della provincia di Frosinone nel 2001 dapprima come conduttrice di un programma sportivo, poi come videogiornalista nella redazione del telegiornale.Grande stile e classe da vendere in conduzione.Ad Helga le felicitazioni del mio blog e anche una curiosità... ma questo cognome sardo che porti tradisce forse un'origine isolana?

DAL BAMBIN GESU'....PER SKY TG 24

Quando casca la telecamera...(questa mattina ore 8).

Il saluto di Tonia Cartolano a Gigino (operatore- tecnico della regia, presumo).

sabato, luglio 19, 2008

LA VESPA DI TALLEI....

Gli insetti devono avere ancora un conto aperto con Sky Italia.I più attenti ricorderanno la famosa mosca che girava nello studio della redazione all'epoca della partenza del nuovo canale all news (in diretta ovviamente) e il fatto passo anche su Striscia la Notizia.Ora è un altro insetto, una vespa a disturbare (in fuori onda esclusivo mio) Roberto Tallei a Pescara.

ESORDIO DI LOCCI A NOVA TV



Gianfranco Locci, stagista (così lo presentano i suoi colleghi, anche se a lui non piace molto questa qualifica) a Nova Televisione di Oristano ha esordito ieri in conduzione tg.Giornalista professionista ha collaborato a Rai Sport (Roma) e con Rai Regione.Gianfranco ha fatto il master a Sassari con la mitica Stefania Pinna di Sky Tg 24.A Gianfranco i miei sinceri auguri.

giovedì, luglio 17, 2008

SKY TG 24 CRIPTATO:
ATTACCO ALL'INFORMAZIONE



Da 48 ore l'unica informazione libera e imparziale in Italia SKY TG 24 è stata oscurata ed è visibile solo in abbonamento a pagamento.Da canale visibile, fina dalla sua nascita, con tutti i ricevitori gratis è ora diventato un canale con codifica in "VideoGuard " (12713 MHz, pol.V SR:27500 FEC:3/4 SID:4362 PID:2579/2580).Senza nessuna comunicazione ufficiale e nessun preavviso il Telegiornale di Emilio Carelli, conosciuto per equilibrio, tempestività e completezza dell'informazione non è più visibile gratuitamente.
Nessun organo d'informazione ne parla.Mezza Italia è in rivolta.Digitate su google "sky tg 24 criptato " e potete vedere quanti sono i forum e gli utenti che esprimono preoccupazione per una situazione che difficilmente è al momento spiegabile se non come un attacco alla libera (e gratuita) informazione.Da aggiungere che sempre sul satellite è stato spento anche il segnale di LA 7 su Hot Bird, lasciando così il monopolio satellitare dell'informazione italiana a Rai-Mediaset. Sarebbe opportuno ed urgente che la redazione giornalistica di Sky TG 24 facesse sentire subito la sua voce anche con forme clamorose per protestare contro l'oscuramento del loro telegiornale.Per quel poco che conto mi sono subito mosso e ho chiamato alcuni amici conduttori telegiornalisti di Sky Tg 24.Cascavano dalle nuvole e li ho invitati alla mobilitazione per ripristinare l'offerta gratuita informativa del loro canale.Chi avesse notizie e volesse portare avanti con me questa battaglia per la difesa di Sky TG 24 FTA (free to air) si metta in contatto con me! Grazie.
Andrea Atzori

mercoledì, luglio 16, 2008

TORNA TANGENTOPOLI:
DA PESCARA ROBERTO TALLEI

Ritorna Tangentopoli.Ovviamente ci riferiamo all'inchiesta giudiziaria che ha portato all'arresto anche del governatore dell'Abruzzo, Ottaviano del Turco e super lavoro giornalistico quindi per Roberto Tallei (in diretta e in registrazione come in questo primo fuori onda), corrispondente dall' Abruzzo per Sky Tg 24.Roberto lo avevano già pizzicato in fuori onda nei mesi scorsi e qui trovate alcune foto

http://andreaatzori.blogspot.com/2008/03/la-simpatia-di-roberto-tallei.html

E già, giornate davvero lunghe (di lavoro) per lui...

CONCERTO DI NOA A CAPO MANNU



Grande concerto ieri sera nella marina di San Vero Milis, a Capo Mannu, Mandriola, della cantante yemenita israeliana Noa.Le foto sono mie.Erano presenti tremila persone.

martedì, luglio 15, 2008

LAMBERTI ATTACCA ATZORI: "NASCONDITI ! "


Dall'editore di RTV ( Reggio TV ) dott. Eduardo Lamberti Castronuovo, ricevo e volentieri pubblico integralmente.




Caro Direttore, rubo solo un pò di spazio ulteriore.Leggendo gli "interventi" di molti "nomi e cognomi" senza volto capisco quel modo di dire che ho sempre disdegnato "ma chi te lo fa fare ?" In fondo faccio il medico e vivo del mio lavoro. Fare l’editore non è un hobby ma è stata una necessità per il forte impeto di libertà che ho sempre avuto in me. Non mi andava di sottostare ad una informazione monopolizzata.A RTV mai nessun giornalista è stato costretto a dire o non dire qualunque cosa. Mi venga portato davanti chi può in onestà affermare il contrario.Atzori non è stato giudicato positivamente perchè NON HA DETTO LA VERITA’ e sopratutto perchè ha abbozzato una difesa indifendibile: ha citato come fonte un Quotidiano!!! Ma che razza di professionista è chi così opera?. Come fanno i "SOLONI", che cercano di maramaldeggiare ,a dare giudizi SE NON CONOSCONO I FATTI NE’ I DOCUMENTI.?Vengano a vedere. Sono tutti invitati. Anzi, vengano a frequentare RTV quanto e quando vogliono: la sede è aperta a tutti. Poi sentenzino. Non approfittino di un fatto per gettare fango gratuitamente e NASCONDENDOSI. Vengano allo scoperto ed accusino pure, ma guardandomi negli occhi!Facciano loro quello che sacrificando e rischiando ho fatto io e quelli che la pensano come me ( tanti, in verità). Troppo comodo starsene davanti al PC e sparare a zero sulla veridicità degli editoriali o sul "potere" degli editori.La mia storia parla per me. Le azioni. Le battaglie contro la mafia, gli estortori. Il mio contrappormi ad ogni forma di sopruso. Anche quello di ATZORI che si permette di scrivere che a Lui erano affidate a RTV le cose sporche" Di sporco a RTV non c’è mai stato nulla! Ecco chi è ATZORI. Non avrei voluto scriverlo ma alcuni testi apparsi sul suo sito mi hanno profondamente disgustato: Atzori per difendere se stesso da un marchiano errore non ha esitato a gettar fango sui suoi stessi colleghi!!!!!Forse sarebbe bastato chiedere scusa e, senza sminuirsi per questo, ammettere che gli uomini sbagliano . Come certamente sbaglio molto anch’io. Ma mai per conto terzi.Gli uomini si riconoscono anche perchè talvolta diventano rossi. E tal’altra sanno dire NO !Perdonino lo sfogo i suoi lettori, ma sono stanco di lottare contro i mulini a vento. E odio i soprusi, anche quelli ammantati di paternalismo e solidarietà a tutti i costi.La Legge è l’unica cosa in cui confido.Cordialità.
Eduardo Lamberti Castronuovo, editore di Reggio TV
FIGO!!!! atzori nasconditi
..............................................................................................................
(Fine testo integrale)

lunedì, luglio 14, 2008

E' SARDA LA TELEGIORNALISTA DELL'ANNO:
INTERVISTA ESCLUSIVA A STEFANIA PINNA

Il mio è stato il primo blog a farla conoscere al popolo di Internet (anche a quelli che non hanno la parabola per ricevere i canali via sat).Era il lontano 14 gennaio scorso (controllate pure..).Per me è la Telegiornalista dell'anno, sto parlando ovviamente di Stefania Pinna. E questo Blog di Stefania pubblica in esclusiva l'intervista che segue.

Come ti trovi a Skytg24?
E’ un’esperienza fantastica e anche una grande occasione di lavoro. Probabilmente sarei altrettanto entusiasta anche se stessi in un’altra redazione, perché l’importante, per me, è fare questo mestiere con passione e impegno, ma certo fare parte di un team giovane e dinamico come quello di Sky tg 24 rende sopportabile anche la sveglia alle 3 del mattino!(mio fuorionda)
Quali sono i tuoi miti, i tuoi giornalisti preferiti?
Più che di miti, meglio parlare di punti di riferimento. Tra le donne scelgo due conduttrici del Tg1, Maria Luisa Busi e Tiziana Ferrario. Tra gli uomini Giovanni Floris, che fa sempre le domande giuste al momento giusto. Un capitolo a parte meriterebbe Fabrizio Gatti, inviato dell’Espresso, di cui ammiro il coraggio: consiglio a tutti il suo "Bilal", il racconto del "viaggio da infiltrato nei mercati dei nuovi schiavi".
(Da La Maddalena in Fuorionda)
Quale notizia ti ha particolarmente colpito nell’annunciarla in diretta?
Da conduttrice ancora non mi è capitata la "notiziona", quella che ti lascia il segno, anche perché conduco da pochissimi mesi. Posso senz’altro dire che – per ora – l’emozione più grande l’abbia vissuta da corrispondente dalla Sardegna, il giorno in cui Titti Pinna è stato liberato (anzi, si è liberato!) dopo mesi di falsi scoop di tanta parte della stampa nazionale e maldicenze che lo volevano in fuga d’amore all’estero.
(Blob in fuorionda con la partecipazione di Stefania )
Obiettivi nel futuro professionale?
Sinceramente…l’obiettivo me lo pongo giorno per giorno ed è migliorare costantemente nel mio lavoro, cosciente del fatto di avere ancora tanto da imparare.
Parliamo di tempo libero: a cosa non rinuncia mai Stefania Pinna?
Una fuga in Sardegna per rivedere famiglia e amici, quelli di sempre. Un weekend con il mio ragazzo lontano da tutto e tutti.
Una serata con gli amici che vivono a Roma - sempre più difficili da organizzare causa turni e weekend occupati dal lavoro! – per una cenetta in allegria…in casa o fuori casa, l’importante è che ci siano le persone giuste e… che si mangi bene!
Qual è il tuo film preferito, qual è il cd che ascolti di più e il libro che porteresti sempre con te?
Il film: "A beautiful mind" di Ron Howard
Il cd..con la musica vado un po’ a periodi, ma ne scelgo due: "Kid A" dei Radiohead, "Parachutes" dei Coldplay.Il libro? OCEANO MARE di Alessandro Baricco, il mio scrittore preferito!
Cosa pensi di questo blog e dei fuorionda?
Blog interessante, fuorionda altrettanto, ma capisco che a volte facciano arrabbiare chi ne rimane vittima. Stare in diretta è faticoso.. soprattutto per gli inviati di Sky tg24, che fanno live ogni mezz’ora!
Come giudichi l'informazione (carta stampata e televisiva) in Sardegna?
Direi nel complesso positivamente, anche se occorrerebbero più investimenti, d’altronde la Sardegna è una delle regioni in cui si leggono (o almeno si comprano!) più quotidiani in rapporto alla popolazione.
L’unico difetto che noto costantemente è che - anche nei tg più importanti!! - si continua a definire la penisola "Il continente". So che magari rende maggiormente l’idea ed è ormai entrato nell’uso quotidiano, ma compito dell’informazione dovrebbe anche essere quello di abbattere i luoghi comuni: non isoliamoci anche nel linguaggio!
(Dopo la mia intervista, vi suggerisco di andare sul sito della Rai http://www.rai.tv/mpplaymedia/0,,RaiUno-Sottovoce^7^63711,00.html a vedere quella realizzata da Gigi Marzullo; Grazie a Stefania per la sua disponibilità.)

sabato, luglio 12, 2008

"MMAAAZZORI": IL RITORNO DI MELEGARO

L'amico Marco Melegaro è stato di parola e sta diventando un professionista anche del fuori onda.E ieri mi ha nuovamente salutato in fuori onda prima di essere collegato con il telegiornale di Sky Tg 24 dalla Società Autostrade.E' un "mazzzoori" bisgliato, ma percepibile.Ora ho chiesto a Marco una prossima sorpresa e sto in attesa...

venerdì, luglio 11, 2008

DA LECCO, NICOLETTA DI FEO

Triste è sconfortata.Così appariva questa mattina in video Nicoletta Di Feo.Certo l'argomento delicato e non certo allegro, non offriva motivi per essere gioiosi, ma la giornalista di Sky Tg 24 nei collegamenti della prima mattina non sprizzava di felicità.

Alle sue spalle, la casa della povera Eluana Englaro: possibile caso di eutanasia legalizzata.

giovedì, luglio 10, 2008

DA PIAZZA NAVONA: SUPER TABA E
IL .."VENTICIIIELLO"

La manifestazione per la legalità di Italia dei Valori, Micromega e Girotondi in piazza Navona a Roma, è stata seguita in diretta per Sky Tg 24 da Alessandro Taballione.Giornalista per il quale, come ho già confessato in altri post ho un debole.Non certo per motivi sessuali, sono felicemente etero, ma per la sua capacità di linguaggio e di preparazione politica. Lo ritengo, per questi aspetti, il più bravo della redazione del canale all news diretto da Carelli.

lunedì, luglio 07, 2008

KHALED E CATERINA DA TERMINI

Ancora un saluto speciale ai tecnici- operatori; affianco alla splendida e bravissima Caterina Baldini da Roma Termini, per Sky Tg 24, credo (se non sbaglio) ci sia proprio il mitico Khaled.

Gnam gnam...

Anello lungo, gigante, molto carino e il microfono usato come pettine.

PRO TV, ROMANIA:DALLO STUDIO DI LONDRA

Questo fuori onda merita di essere sottolineato. I fuori onda da studio sono davvero rari da beccare.Qui la giornalista romena in attesa di collegamento con il tg di PRO TV si trova prorpio all'interno di uno studio televisivo a Londra.Il collegamento riguarda una minorenne romena stuprata che volendo abortire è stata costretta ad andare all'estero.

Tra l'altro, fuori onda, la giornalista commenta il matrimonio di Chivu (giocatore dell'Inter) che si è sposato con una giornalista televisiva di Antena.

TELECINCO: FUORI ONDA DALLA SPAGNA

Hola!Servizio sui saldi è la giornalista spagnola (che nel video si trucca) è davanti all'unico negozio che non ne fa: Bulgari.

Questo fuori onda di Telecinco è di sabato pomeriggio.Qui la giornalista è ad un rifornitore per parlare del caro benzina.

sabato, luglio 05, 2008

BERLUSCONI-CARFAGNA: PARI OPPORTUNITA'

PUBBLICO INTEGRALMENTE
DAL QUOTIDIANO TELEMATICO
L'ALTRA VOCE http://www.altravoce.net/2008/07/04/regali.html
l'articolo a firma di Giorgio Melis



venerdì 4 luglio 2008
Amore, vuoi il visone, diamanti o una villa?

No? Allora mi rovino: ti regalo un ministero


Gianni Agnelli regalò una “500” ad Anita Ekberg a suggello della loro relazione. Altri hanno optato per il classico visone, l'auto sportiva, i diamanti, la grande villa. L'attrazione fatal-sensuale genera doni. E follie. Non avremo mai la prova che Berlusconi abbia regalato un ministero a una donna bellissima: dal letto alla poltrona governativa. Gossip o diceria dell'untore? C'è (c'era) un'intercettazione tra il Cavaliere e Fedele Confalonieri.
Sarà o è stata già distrutta: per ordine del magistrato. Rassicurato, Berlusconi ha perciò evitato il comizio antigiudici a Matrix e rinviato il decreto legge sulle intercettazioni. Ma il dialogo malandrino era stato sentito e letto (trascritto) nell'udienza col difensore (Dracula-Ghedini) del Cavaliere. Lo conoscono o l'hanno tutte le redazioni: nessuno pubblicherà.
Ora si capiscono meglio la tensione e l'aggressività del Caimano. Un primo ministro che avesse donato un ministero e poi l'avesse pure spifferato a persona intercettata, è peggio che cochon, anche un poco coglion, come lui definisci chi vota a sinistra. A rischio dimissioni per una storia istituzionale da squadra del buoncostume. Presiede il governo ma non è del tutto suo come le cinquanta ville. Bettino Craxi regalò una tv privata alla bellissima Anja Pieroni ma come ministre (poche) aveva donne non solo sexy. I costumi evolvono, le trasgressioni crescono, la battone salgono di rango.
Mara Carfagna (nelle foto il Ministro delle pari opportunità), vittima indiziatissima del gossip, replica: “Non mi occupo di sciocchezze”. Cosa sarebbe mai un ministero, anche se i maschi si scannano per averlo? Il pessimo Di Pietro interroga: “Clinton avrebbe nominato ministra Monica Lewinski dopo la scandalo del sesso orale?”. In America giornali e tv fanno le domande: vere e toste. “Avremmo invaso l'Iraq se il Kuwait producesse broccoli e non petrolio?”. Così fu incalzato il presidente-petroliere Bush alla prima guerra del Golfo. Da noi si mena scandalo per le intercettazioni abusate. Sacrosanto. Ma oltre il peccatore, si può parlare del peccato? E' vero o no che un posto al governo diventa un dono d'amore? Sorpresa? Mica tanto. Berlusconi pressava perché la Rai piazzasse un'attricetta: gli (e la) serviva nel letto di un senatore che doveva far cadere il governo Prodi. Malissimo l'intercettazione: ma di questo pazzesco atto documentato di un premier, si vorrà parlare o è questo il peccato da evitare?
Morte alla politica gossip. Perfetto Ma un anno fa Berlusconi si faceva fotografare a Villa Certosa in un unico fascio svestito di signorine grandi forme (Ayda Yespica per prima), scatenando la collera della moglie con tanto di lettera rovente di umiliata indignazione a Repubblica, Domanda: fotografi, cameramen, giornalisti erano entrati a Villa Certosa scavalcando la recinzione incustodita come al solito, erano casualmente di passaggio tra Porto Rotondo e Dublino dunque si erano trovati lì accidentalmente? Forse li aveva chiamati il sire, che oggi parla di gossip politico come dei magistrati: un'altra metastasi da estirpare, in questa Repubblica postribolare-cancerogena.

Come quando, sempre un anno fa, le tv-Mediaset per una settimana sputtanarono in ogni dettaglio e immagine - passati, presenti e futuri - la love story di Gianfranco Fini (oggi felicemente padre) e i precedenti della sua attuale compagna dopo la separazione dalla moglie. Un massacro, un filino esagerato. Era il tempo della Cdl in guerra e allo sbando. Distratto, il Cavaliere dimenticò di denunciare l'orrendo gossip che le sue tv, quasi in esclusiva, dedicavano al sistematico, asfissiante scempio dell'immagine pubblica e privata di Fini: col quale era allora, casualmente, in rotta durissima.
Davvero, mancava solo il tocco da lupanare d'altissimo e insieme infimo bordo, per elevare il livelllo della politica, apprendere che un ministero - teoricamente pubblico, nazionale, di tutti gli italiani, solo in concessione pro tempore - è privatizzabile come un diamante, un visone, un'auto che si regala a un'amante. E chi ne parla, se giornalista, merita tre anni di galera. Chi se ne occupa, poniamo un magistrato metastatico, va al minimo fucilato. Pessima, la giustizia italiana. Vuoi mettere la civiltà, il garbo e il rispetto di quella americana? Clinton, per qualche prestazione fugace con una procace stagista, fu crocifisso per due anni, perfino con l'analisi del liquido seminale conservato in frigo da una megera che aveva custodito ad hoc la camicetta della distratta Monica Lewinsky: alla quale non andò un ministero e neanche l'assunzione stabile. L'inquisitore inesorabile di Bill era un velenoso avversario politico, esponente di primo piano del partito repubblicano che poi lo candidò e l'elesse. Ma Clinton è senza palle: si guardò bene dal ricusare l'accusatore, senza neanche contestarne la natura metastatica. Troppo buonismo storpia. Colpa sua: non era andato a scuola di bon ton dal Cavaliere.
Comunque, tutto bene: gossip et circences a volontà per gli italiani. Mancano il pane e la giustizia ma non si può essere sempre così materialisti: ci sazieremo con gli aborriti pettegolezzi. Appagati dalla condanna che ne dà il Caimano mentre li fabbrica e del crucifige per i magistrati. Il letto e il potere, ma acqua in bocca: si fa ma non si deve dire anche se si sa tutto. Avrebbe Bush senior invaso l'Iraq se il Kuwait producesse broccoli e non petrolio? Domande offensive. Ancora più volgare un'altra: una certa signora, intercettazioni probanti o no, sarebbe diventa ministro se non fosse di grandissima bellezza e non avesse sedotto un personaggio d'alto rango pubblico? Nessuno lo chiederà. Chi lo fa, muore e va pure all'inferno. Perché l'ininterpellabile Cavaliere si duole con la Chiesa perché non gli lasciano fare la comunione: un'altra vergogna, roba da preti ideologizzati come i magistrati, cattocomunisti.
Non come quel cardinale Paul Poupard che ha sposato, si presume con benedizione papale, Briatore e la Gregoraci (toh, anche lei frequentava ministeri, la Farnesina: fuori orario, in visita da divano all'ex segretario di Fini, neppure psicanalista). A proposito, c'è stata una protesta ufficiale per la mancata presenza del cardinale all'inaugurazione stagionale del Billionaire, sabato scorso. Secondo una versione, sarebbe stato il Vaticano risentito a minacciare il ritiro dell'ambasciatore da Porto Rotondo e Costa Turchese per il mancato invito formale. Una vulgata non meno autorevole parla di indignata protesta di Briatore-Gregoraci appoggiata dall'amico Berlusconi, per l'intollerabile assenza di almeno un cardinale alla nota imperdibile festa mistico-benefica in costume (da bagno e senza). Una terza versione parla di due proteste che si sono incrociate: partite dalle cancellerie vaticana e billionairesca. Il famoso locale sarà comunque aperto solo nel fine settimana, quando chiuderà il concorrente: Palazzo Chigi. Dove c'è giù un omino che chiede ai visitatori: “Vu andà al governo? Viagra o profilattico”. E' l'Italia, bellezza. Favolosamente citata, ammirata, imitata, invidiata all'estero: al punto da essere imbarazzati a frequentare paesi stranieri e amici.
(giorgio melis)

venerdì, luglio 04, 2008

"FAVOLOSI FUORI ONDA DI QUESTO BLOG":
PAROLA DI ALESSIO VIOLA, SKY TG 24




Seconda intervista ad un conduttore del TG di Sky Tg 24, in collaborazione con il sito di Simone Mori http://skytg24fans.blogspot.com/.Dopo Raffaella Cesaroni, oggi è la volta di Alessio Viola.
Cosa ne pensi di questo blog?
Lo trovo molto bello. Favolosi i fuori onda. Ma come li becchi Andrea??? Un bell'impegno comunque, per chi lo cura ma una grande soddisfazione anche: perchè ho visto che siete in tantissimi.
Che dire.. Atzori presto come Grillo, è il mio augurio! Grazie davvero per l'attenzione che ci date. In bocca al lupo!
Raccontaci come è stato il tuo ingresso nel giornalismo…
Sono professionista dal 2003. Ho iniziato a 24 anni in un giornale di automobili. Poi ho seguito la Formula Uno per un agenzia sportiva e ancora carta stampata scrivendo per Gente, Panorama, La Macchina del Tempo, Tv Sorrisi e Canzoni, Il Foglio, L’Indipendente. Infine nell’estate del 2005 entro per la prima volta nella redazione di un tg e inizio a lavorare per Skytg24.
Il mondo di Skytg24. Com’è?
E’ stato il primo canale all news italiano. Basta questo per spiegare la novità che il nostro canale ha portato nel panorama dell’informazione televisiva. Oggi ci sono le nostre 39 edizioni, sempre in diretta, gli approfondimenti, le ultimissime che diamo durante tutta la giornata. E poi la nostra velocità di spostarci, di andare dove serve, una struttura snella e libera dai condizionamenti della politica. Insomma ce n’è abbastanza per dire che Skytg24 al momento è il miglior telegiornale italiano. Sono troppo di parte?


Da bambino pensavi a questa professione oppure i tuoi obiettivi e sogni erano altrove?
La tv mi è sempre piaciuta. Ma a dire il vero mi facevano sognare il teatro e il cinema. Grazie a mio nonno mi sono appassionato alla commedia all’italiana. Aveva un proiettore, vedevo i film in bianco e nero con il classico rumore della pellicola che scorre. Ho visto così quasi tutti i film di Totò. Il giornalismo è venuto dopo. Il mio sogno da ragazzino? Se non ricordo male era di diventare un grande attore. Poi sono diventato solo grande.
C’è un mito o un punto di riferimento ?
No, nessun mito particolare nel giornalismo. Tantissimi colleghi che stimo però sì. Se proprio devo fare un nome per quel che riguarda la tv direi che mi piace Mentana. Avevo vent’anni quando nasceva il tg5. Mi ricordo molto bene le prime edizioni. E naturalmente anche quelle dell’una con Cesara Bonamici e un certo Emilio Carelli....


(Alessio Viola in fuorionda)

Conduci nel prime time, è una responsabilità maggiore?
Penso di si. Per tradizione il prime time è una fascia molto importante nel palinsesto e sento questa responsabilità. Voglio aggiungere che è anche un grande onore per me.

C’è una notizia che ti ha particolarmente emozionato dare in diretta ed una che invece vorresti un giorno annunciare?

Ci passano davanti talmente tante notizie che il rischio assuefazione è sempre dietro l’angolo. Un po’ come il medico che non si impressiona più davanti ai malati. Ma sono tante quelle che ti emozionano. In questo momento mi viene in mente il malore di Silvio Berlusconi a Montecatini. Stavamo seguendo il suo discorso in diretta e il suo svenimento pubblico ci colpì un bel po’. Per qualche istante pensammo davvero a qualcosa di brutto. Poi come sappiamo il Cavaliere si riprese, eccome.


Tra qualche mese si vota in Usa. Un tuo parere su chi riuscirà a vincere la corsa
Vorrei che vincesse Obama. Speriamo che lo "yes we can" originale vada meglio del "si può fare" veltroniano.
Obiettivi professionali per il futuro?
Mi piacerebbe condurre uno spazio di approfondimento con incontri e interviste a grandi personaggi. Un programma un po’ meno rigido nella forma rispetto al tg. Insomma, lo ammetto: sono un grande fan di David Letterman e di quel tipo di show.
Cosa fa Alessio Viola nel tempo libero, appena lontano dal mondo di Sky?
La prima cosa? Mi levo la cravatta. Il resto viene da sé.
Un libro, un cd e un film che tieni nel cuore.
In questo momento mi vengono in mente Il piccolo principe, Puer Eternus di Hillman, molte canzoni di Vasco e De Andrè, Kubrik e De Palma in generale. Ma ce ne sono mille altri.
La conduzione in coppia è difficile? Lavinia Spingardi ti ha citato come il migliore..
Se la conduzione in coppia diventa difficile vuol dire che c’è qualcosa che non va. Con Lavinia Spingardi abbiamo iniziato insieme. C’è un feeling particolare. Ricambio il migliore con la migliore...
Un consiglio per chi si avvicina al giornalismo
Due cose anzi tre. Curiosità, umiltà ed evitare di prendersi troppo sul serio. Quest’ultima cosa aiuta a essere più seri.


Grazie Alessio per la tua disponibilità e auguri di compleanno per domenica, quando spegnerai 33 candeline (beato te...) !

mercoledì, luglio 02, 2008

QUANDO NON TI DANNO LA LINEA E...
CADE IL SATELLITE RAI !

Ho da esaudire una richiesta.Per me farlo è un vero piacere.Mi hanno domandato ancora una volta dei fuori onda su Lilli Gruber da Bagdad, correva l'anno 2003.Questo fuori onda (5 tranches) che metto qua va spiegato, fa parte dei tanti fuori onda che ho sulla guerra in Irak di quel periodo, siamo tra gennaio e febbraio del 2003.Tra quelli che ho di quei giorni è sicuramente il più forte.E' lunghissimo, ma per forza di cosa ne metto solo 5 piccoli significativi pezzi.Protagonista è la super Lilli e questo è il secondo post del mio blog, a lei intramente dedicato.Per 30 minuti è rimasta ad attendere la linea del tg, fino a che il collegamento satellitare è caduto perchè scaduto nei tempi .E giustamente, la grande mega giornalista del TG 1 è furente.

Ma questo fuori onda storico, in tutti i sensi, secondo me è bellissimo anche perchè ad un certo punto parte altissimo l'audio della preghiera musulmana del "muezzin".

Anche in un teatro di guerra ovviamente non può mancare il make up (come si può vedere anche nel precedente post che avevo dedicato sempre a Lilli nelle settimane scorse) per una bella donna telegiornalista come la super esperta Lilli.Il video dove si trucca è l'ultimo in basso. L'impressione mia, è ovviamente una certa esperienza di fuori onda fa parte del mio bagaglio, è che in realtà in questa occasione Lilli sia stata praticamente dimenticata dalla redazione centrale del TG1. E così il collegamento previsto non è stato utilizzato.Un'attesa snervante di 30 minuti, un collegamento sat inutile e sprecate. E in questo caso ovviamente stiamo parlando della tv di stato.

Questo è proprio il momento nel quale termina bruscamente il collegamento via sat, mai utilizzato.Alla fine vedete le barre colorate e il nome identificativo del canale dove passava quel feed (in quel caso segnale di servizio della Reuters) che tutti i tecnici tv ben conoscono.

Il momento del trucco, anche se in questa occasione, come abbiamo visto non servirà perchè per quel tg non le daranno mai la linea.

LAURA BERLINGUER PER STUDIO APERTO

Passiamo a Mediaset.La telegiornalista Laura Berlinguer ieri davanti al CSM per il Tg di Italia Uno, Studio Aperto.

L'attesa, prima della diretta delle 18.30.

Onore anche ai tecnici- operatori.Senza di loro, è scontato dirlo, non ci sarebbero i tg.In questo caso, ma non solo, sono loro a effettuare la prova microfono e il giornalista (spesso impegnato sino all'ultimo minuto in conferenza stampa o ad assistere ad un evento in corso) arriva poco prima del collegamento.

SKY SPORT A TUTTO DIVERTIMENTO...

Ieri giornata densissima di fuori onda, non solo Sky Tg 24, ma anche Mediaset, Telecinco, Antena ecc. Ma posto number one nel mio blog va a queste splendide scenette fuori dall'Hotel che ha visto la conferenza stampa di Marcello Lippi per il suo rientro alla guida della nazionale.

Ha scherzato per tutto il precollegamento, non aveva ritorno audio, ma è stato bravissimo.Non aveva nulla di scritto.Questo giornalista è davvero a livelli altissimi di preparazione, alla Taba per intenderci.Mi ha impressionato positivamente moltissimo.Nel vero collegamento è stato brillantissimo.

Un fiume in piena...

martedì, luglio 01, 2008

MONICA E PAOLO: LA COPPIA DI SKY TG 24

Fare il giornalista è splendido, avere come collega di lavoro la tua dolce metà è ancor più bello.Lo so per esperienza personale.Quando lavoravo a Reggio Calabria a RTV (Reggio Tv) la mia ragazza era pure lei telegiornalista nella mia stessa redazione. Monica Peruzzi e Paolo Fratter sono colleghi di lavoro a Sky TG 24 e pure una coppia .





Come so bene, in questo caso gli occhi degli altri colleghi sono sempre puntati su di te.Purtroppo non ho fatto di meglio con le foto in doppia conduzione, sono di domenica queste.Monica e/o Paolo se me ne mandate di più carine le sostituisco subito.

Qui la curiosità di Caterina Baldini, altra telegiornalista SKY, che comunica (probabilmente ad un operatore) che in quel momento la doppia conduzione del tg è affidata proprio alla super coppia Peruzzi-Fratter.

E dopo la bella seriosa lei, nel primo fuorio onda in alto, che balla con l'ombrello in mano, ecco lui, sexi , bravo e simpatico, che chiede a due stranieri, prima di intervistarli in diretta: " ma due parole le riuscite a dire ?": Paolo Fratter.