mercoledì, marzo 12, 2008

LA PASSIONE DEI FEED:
CURIOSITA' E MATERIALE DIDATTICO










Feed, ovvero segnali video-audio di servizio.Sono i cosidetti "fuorionda "di eventi, partite, trasmissioni in studio, collegamenti live in genere.

Possono essere captati da chiunque abbia una normale parabola, anche da soli 80 cm (se è più grande,da tre metri ad esempio, è meglio), possibilmente con un sistema motorizzato di posizionamento, che offre la possibilità di ricevere contemporaneamente più posizioni orbitali, più satelliti.La parabola si muove con il solo impulso del telecomando.E' una passione che da tempo hanno come me migliaia di persone e permette di vedere cosa c'è dietro un collegamento o un programma.Una sorta di dietro le quinte della televisione.

Curiosità e voglia di conoscere spingono tante persone ad avere come vero e proprio passatempo la ricerca dei fuorionda, ovvero diventare una sorta di"feedhunters" (cacciatori di feed).Ci sono numerosi siti internet (anche con foto) ad esempio:


o forum che segnalano, anche in tempo reale, frequenze e satellite dei feed ricevibile



Pensate che il Gruppo di Yahoo dei Feedhunters (qui linkato)http://tv.groups.yahoo.com/group/feedhunters/?yguid=116514945

ha ben nove anni di età (è nato nel 1999) e oggi conta ben 1620 (milleseicento) iscritti (tra questi ci sono anch'io) .




Il mio archivio di fuorionda è di centinaia di ore: Rai, Mediaset, La 7 e Sky TG24.Ma anche ovviamente tante emittenti straniere.

Da Peter Arnett, Lilly Gruber, Giovanna Botteri, questi alcuni nomi, dispongo insomma di una mole notevole di registrazioni interessanti .Personalmente quelle durante la guerra del Golfo (la seconda dico) sono le più forti.Drammatiche e toccanti quelle di un giornalista palestinese che qualche giorno dopo perse la vita proprio a causa dei bombardamenti.

Su Internet e su youtube si possono trovare fuorionda (file interi e anche foto) anche di emittenti locali.Certamente i più famosi cacciatori di feed in Italia sono gli amici di "Striscia La Notizia".Storici i fuorionda raccolti dal grande Antonio Ricci con protagonista Emilio Fede, conduttore del Tg4, super incavolato con la sua redazione o quello del colloquio "riservato" tra i politici Buttiglione e Tajani prima di una diretta in un confronto elettorale.Famosi anche quelli con Enrico Mentana mentre conduce il Tg 5.

Oltre alla semplice curiosità, i feed danno la possibilità di vedere come lavorano in concreto i giornalisti in esterna: come si preparano ad un collegamento in diretta, come registrano un servizio e a volte anche come raccolgono le notizie.


Da anni infatti il mio archivio di feed costituisce un vero e proprio materiale didattico per i Corsi di Giornalismo che ho tenuto e tengo, in qualità di esperto esterno in diversi Istituti Scolastici Superiori.

Materiale dunque utile per avvicinare i giovani al non facile mondo del giornalismo.

Nel mio Blog ho pubblicato diverse foto tratte da alcuni fuorionda, sempre con grande rispetto per tutti i giornalisti e ne ho parlato in senso esclusivamente positivo.

I giornalisti di Sky, come ho già scritto, sono davvero bravi e professionali (in onda e fuorionda). Ritengo l'informazione televisiva di Sky TG 24 la migliore per tempestività, imparzialità e competenza.Stimo davvero molto tutti i giornalisti diretti da Emilio Carelli.


Come dimostrano i post del mio Blog pesso sono gli stessi giornalisti che mi hanno dato loro foto da pubblicare.



Il mio Blog è stato il primo a parlare, in senso assolutamente positivo, dell'esordio in conduzione di Stefania Pinna di Sky TG24.Dopo il mio post infatti c'è stato una sorta di effetto a catena (mi hanno preso anche le foto in altri blog !) e lei è stata intervistata da Marzullo su Rai 1.La stessa Stefania mi ha ringraziato e mi ha mandato le sue foto.Faccio il povero (in senso letterale), ma felice giornalista di provincia da più di vent'anni e credo nel valore sociale di questa professione.Amo questo lavoro e rispetto tutti.Ho tanti amici professionisti in tutta Europa.Ma non ho paura di nessuno.


Questo Blog è aperto a tutti, come si può vedere, in particolare ai colleghi giornalisti.Mai nessuno ha pensato di prendersela con chi registra un feed, con chi lo manda in onda o con chi ne fa foto.Infatti i protagonisti sono personaggi pubblici, anche noi giornalisti involontariamente lo diventiamo e come tali dobbiamo essere trattati.Infastidirsi o ancor meno lamentarsi per ciò che facciamo noi stessi durante lo svolgimento della nostra attività è insensato.Neanche quando come Striscia li utilizza in senso umoristico nessuno protagonista dei fuorionda si è lamentato della messa in onda.


Un anonimo commentatore (nel post precedente), che dice di essere una persona che lavora a Sky, mi attacca duramente e si lamenta.Qualche mia foto di fuorionda ha turbato qualcuno? Quale e perchè? Qualche mio commento non è piaciuto? Quale?


Lascio a voi lettori del mio Blog giudicare il comportamento di chi si trincera dietro l'anonimato per lanciarmi volgari insulti e critiche del tutto infondate.




13 commenti:

Anonimo ha detto...

Super Andreone!
Lasciali perdere gli invidiosi.
Marta

Anonimo ha detto...

Il tuo blog è sempre interessante.
Anna

Anonimo ha detto...

Certo che se una giornalista della tv si vergogna del fuorionda è meglio che cambi mestiere.
Andrea non sei un povero giornalista di provincia.
Sei un ottimo giornalista.Davvero in gamba.
Ce ne fossero di giornalisti come te.

Anonimo ha detto...

A me non piace tanto Sky.Preferisco il tg5.

Anonimo ha detto...

L'Atzori è stato assolutamente corretto e rispettoso.

Anonimo ha detto...

Ne hai feed di Al Jazeera?
Mario

Anonimo ha detto...

Ho visto le foto dei fuorionda, toghe ga.
Non capisco che problemi abbiano a Sky.

Anonimo ha detto...

Giudizio sul Blog, valido.
Sul comportamento del commentatore che dice di essere di sky, squallido e inqualificabile.

Anonimo ha detto...

Allora, cerchiamo un attimo di chiarire le cose, così è possibile fare un discorso serio e sereno visto il numero di commenti che avete fatto. Allora, prima cosa mi sono messo anonimo perchè ci sono dei problemi tecnici sia a firmarsi con il link di un sito , sia per mettere semplicemente il proprio nome con URL. Quindi primo punto chiarito: secondo punto: non sono un giornalista ma un tecnico che lavora nella sede sky . Mi chiamo francesco. Così usciamo dal discorso dell'anonimato. Terzo punto: Atzori non capisco la tua risposta così scocciata. Ho espresso un'opinione (te lo concedo non certo di modi "politicamente corretti") ma è semplicemente per dirti che è quello che traspare ad un lettore di blog che non sa perchè tu pubblichi questi feed. Non sono quindi Tonia Cartolano, ne Rosa Praticò o Stefania Pinna e nessuno dei giornalisti (che conosco benissimo e di cui sono anche amico) che pubblichi nei feed, ma un tecnico come altri a sky (tecnici ma anche giornalisti, non ti preoccupare molto pochi, non è che tutta sky vede il tuo blog) hanno visto il tuo sito e hanno avuto la mia stessa impressione. Il tuo blog genera questa impressione: ora non so se è una questione di contenuti o di linguaggio (che possono essere anche la stessa cosa) fatto sta che a molti (ma torniamo nel singolo..quindi a me) non è molto chiaro il fine anche "didattico" di questa operazione. I feed è vero che si possono vedere ovunque, ma non capisco bene l'utilità tecnica di usarli se non quella voyeuristica. E' una mia opinione, che tu ovviamente non troverai corretta. Quando però dico che a sky non ci fai una bella figura, te lo dico perchè ci lavoro e la maggior parte dei miei colleghi che ha avuto a che fare con il tuo blog (me compreso) ha trovato il tutto molto surreale e grottesco. Questo non significa che il 100% della redazione di Sky ti prenda in giro. Rispetta il fatto che io abbia voluto intervenire per dirtelo, come sono contento che tu abbia precisato meglio il fine di questo tuo sito, che -prima che tu scrivessi quest'ultimo post - non era molto chiaro..

Sono stato abbastanza lungo, ma spero di essermi spiegato meglio e che tutto sia chiarito..

Ciao
Francesco

Andrea Atzori ha detto...

Caro Francesco,
tecnico di Sky, grazie per essere uscito dall'anonimato.
Questo passaggio, anche se tardivo, consente almeno di avere a che fare con un'entità concreta e non più astratta.
Quanto ai problemi tecnici per firmarsi in blog, MI CONSENTA, ma per un tecnico di Sky non riuscire a firmarsi in un Blog non è una bella referenza...
Comunque meglio tardi che mai!
Ma veniamo al dunque.
Più che un'opinione nel tuo primo commento mi hai portato un attacco personale a testa bassa carico di squallidi insulti.
Facendo credere oltretutto che tutta la redazione di Sky TG24 fosse incavolata con me.
Prendo atto della tua precisazione che non è così.Ma ovviamente lo sapevo già, dato che ho ottimi rapporti diretti con molti colleghi della redazione di quello che come ho già detto (e ribadisco) considero il miglior TG in Italia.
Con piacere vedo che correggi il tiro e almeno non mi tratti più da "maniaco sessuale" come avevi fatto nel tuo primo commento.
Affermi di trovare il tutto"surreale e grottesco".
Surreale significa fantastico, inconscio e onirico (che riguarda i sogni).
Grottesco vuol dire Bizzarro e deforme.
Mi sembra proprio che queste tue parole siano usate a sproposito.
Anzi dirò di più questi termini sono esattamente il contrario di ciò che è un FUORIONDA.
Il Fuorionda non è un sogno,non è l'inconscio e non deforma proprio nulla.Il fuorionda, per definizione, è il reale che non va in onda.E' un pezzo di vita vera, vissuta.Nessuno sta recitando una parte o immmaginando.Nessuna deformazione della realtà, ma la realtà nuda e cruda.
Il fuorionda è semplicemente ciò che sta dietro un collegamento, una trasmissione od un evento televisivo.Quello che non si vede o meglio che generalmente i telespettatori non vedono.
E l'interesse mio e non solo mio (ma di tanto appassionati di feed) va sempre alla ricerca di capire quello che c'è dietro l'esterno dei fatti, delle notizie e anche di un servizio, di un collegamento.
Non mi basta la versione ufficiale.
In generale (per tutte le cose), il vero non è quello che ci viene propinato.Per tutte le cose cerco di capire cosa c'è dietro.E questa regola cerco di metterla in pratica anche (ma non solo) per quella che è una mia grande passione (oltre che il mio lavoro):la televisione.
L'ufficialità non sempre è la realtà.Per tutte le cose che reputo interessanti cerco di informarmi e di scavare.Osservare attentamente per capire la realtà e i fatti.
Sono comunque contento che tu abbia capito il senso assolutamente positivo del mio Blog e il mio unico intento di far conoscere e apprezzare ancora di più, il duro lavoro dei giornalisti e dei tecnici.
Francesco un buon lavoro a te.
Ok tutto chiarito.
Ah dimenticavo, una richiesta, se dovessi fare un programma tv sui feed (il progetto è pronto e il materiale pure)stile quello che fate già a Sky TG 24 sui filmati che si trovano sul web, mi fai da tecnico?
Ciao
Andrea

Andrea Atzori ha detto...

Grazie agli amici che seguono questo Blog con interesse!

Anonimo ha detto...

Aoooo ma che sei Francesco Botta del grande fratello

Anonimo ha detto...

Ma dai Francesco è ... Carelli in incognito.