venerdì, settembre 14, 2007

Referendum sul golf in un comune Trentino:
domenica 7 ottobre



Questa notizia non la troverete nei media nazionali e non certo perchè non abbia rilievo.
Meriterebbe ampio spazio su tutti gli organi d'informazione nazionali.
Si tratta di un Referendum popolare comunale che si svolgerà tra qualche settimana, è stato indetto per domenica 7 ottobre.
Si svolgerà in un comune in Val di Fiemme (Trentino) che si chiama Daiano e riguarda l'opportunità o meno di realizzare un campo da golf.
Pubblico di seguito integralmente il volantino realizzato dal comitato locale che ha voluto questo referendum.Buona lettura!


AI CITTADINI DI DAIANO
NOTIZIARIO "Golf a Daiano? No grazie!"
_ Presentazione del REFERENDUM. Un grazie ai cittadini (oltre il 20% degli iscritti alle liste
elettorali) che hanno collaborato nella tradizione democratica della millenaria storia della
Valle di Fiemme. Il referendum avrà luogo domenica 7 ottobre 2007.
_ Golf e consumo d’acqua. Se Daiano nel 2005 ha consumato mediamente 124 metri cubi
d’acqua giornalieri, i 18 green (= verde) del golf ne consumeranno 250 (dato del Comprensorio
C1). In un’eventuale situazione di siccità l’impiego di acqua salirà alle stelle, in quanto i green
dovranno essere mantenuti sempre verdi.
_ Utilizzo di terreno pubblico. Il pianoro delle Ganzaie, in larga parte di proprietà comunale
(cioè dei cittadini), è una delle aree della Val di Fiemme più godute per le passeggiate. Gli
importanti lavori necessari per realizzare il campo da golf (su un’area di 50-60 ettari che
comprende la zona tra il bosco sotto Pozzal "La Valena", fino a Badalò, per un importo di 6-7
milioni di euro, corrispondenti a circa 13 miliardi di Lire) e le successive delimitazioni
perimetrali, comporteranno la fine di tale utilizzo. Tutto ciò è fortemente in contrasto con la
secolare tradizione trentina sugli USI CIVICI, quindi ben venga il REFERENDUM.
_ Ambiente. Solo apparentemente il golf salvaguardia l’ambiente, in realtà esso provoca grandi
stravolgimenti del manto erboso e della flora esistente a causa dell’impiego di fungicidi e dei
consistenti movimenti terra necessari per la creazione dei ‘green’, in una zona che
andrebbe invece protetta per la sua unicità e bellezza naturale.
_ Viabilità. Le condizioni delle strade di Daiano non consentono carichi di traffico superiori agli
attuali.
_ Dal golf le entrate per le casse comunali? Come sport in Italia il golf non è mai decollato,
con il risultato che quasi tutte le strutture golfistiche hanno bilanci in rosso. L’elevata
altitudine, inoltre, ne consente un utilizzo annuo assai limitato, riducendo ulteriormente le
entrate. In che misura e per quanti anni il Comune di Daiano dovrà necessariamente
contribuire?
_ Edilizia. Di solito questi progetti sono legati ad un successivo sfruttamento dei terreni ad
uso edilizio, e - alla luce di quanto già accaduto in altre località - è concretamente ipotizzabile
che questo possa succedere nel futuro anche nel bellissimo pianoro delle Ganzaie.
_ Economia turistica. Daiano è un paese vivibile per i suoi abitanti e molto apprezzato dai suoi
graditi ospiti che vengono qui in cerca di tranquillità, passeggiate e boschi da vivere con la
famiglia. Varena e altri paesi stanno investendo per la tutela di questi tesori naturali. E
noi? Vogliamo fare "esperimenti" stravolgendo la natura? E’ una strada senza ritorno…
Daiano, 2007 "Golf a Daiano? No grazie!"
R E F E R E M D U M : S T R U M E N T O D I D E M O C R A Z I A
votare per esprimere la propria idea
STAMPATO IN PROPRIO

29 commenti:

Anonimo ha detto...

W il GOLF, è uno sport meraviglioso, all'aria aperta e non c'è rivalità tra che lo pratica.

Andrea Atzori ha detto...

Grazie del messaggio.
Che sia "meraviglioso", come tutte le cose, è una questione di gusti.
Sul fatto che sia uno "sport", mi spiace ma non è proprio così.
Non è infatti una disciplina olimpica e non mi risulta (ditemi se sbaglio)ci sarà neanche alle prossime Olimpiadi di Pechino 2008.
Quanto al suo devastante impatto economico ambientale ho avuto modo di documentarlo in una mia ricerca.Pensa che solo in Italia sono circa un centinaio i campi da golf che sono contestati dai cittadini.
All'aria aperta poi si possono fare tante altre cose, anche senza rivalità.Te lo assicuro.

Anonimo ha detto...

Non vedo perchè il golf non debba essere considerato uno sport solo perchè non è una disciplina olimpica e non compare fra quelle di Pechino 2008. Sul mio dizionario,SPORT: "insieme di esercizi fisici in forma di gioco, individuale o collettivo, che obbedisce a determinate regole." e comunque, meglio un campo da golf ben curato, con alberi e verde che dia lavoro agli operai che vi fanno manutenzione, che un parcheggio di un centro commerciale che dà lavoro, quando va bene, solo ai vucumprà.

Andrea Atzori ha detto...

"Tuo" dizionario?
Ti chiami "Zingarelli" di cognome?
Guarda che l'alternativa non è con parcheggi o centri commerciali.
I progetti contestati da cittadini sono quelli che per sorgere disbocano e modificano pesantemente aree naturali di pregevole valore.
C'è poi un problema di inutilità in Italia ci sono troppi campi rispetto ai giocatori.
E collegato a questo un problema di tipo finanziario-economico.

La modTutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog. ha detto...

" "Tuo" dizionario?
Ti chiami "Zingarelli" di cognome?"

CREDI DI ESSERE BRILLANTE CON QUESTE AFFERMAZIONI PSEUDO IRONICHE CHE FANNO RIDERE SOLO TE?!?! MA SMETTILA... E MI RACCOMANDO CENSURA ANCHE QUESTO MESSAGGIO...

Comunque, per parlare di cose serie, io ho semplicemente chiarito che il golf è uno sport e il mio disocrso sui parcheggi al posto dei campi da golf era generale e non specifico.
E' chiaro che se per costruirne uno si deve distruggere l'ecosistema di un territorio, nessuno a parte l'azienda appaltatrice è d'accordo. Quindi neanche stavolta è stata scoperta l'acqua calda mi spiace.

Andrea Atzori ha detto...

Per far vedere che sei nervoso,
scrivi in maiuscolo?
L'avrei capito comunque..... che lo sei....
E come vedi mi spiace, ma qui nessun censura.
E a proposito perchè non ti firmi con nome e cognome?

Andrea Atzori ha detto...

.....per molti è difficile anche scoprire l'acqua calda.
Il campo da golf non viene mai da solo, ma è accompagnato (prima o dopo) da villaggi immobiliari.

Tutti i commenti devono essere approvati ha detto...

...Guarda sono sempre Pino Lalavatrice, che come hai suggerito tu ha fatto la centrifuga, ma il risultato è sempre lo stesso: la tua spregevolezza riesco a coglierle ugualmente. E non sono affatto nervoso, troppo poco il valore delle tue parole nei miei confronti, perchè questo avvenga. e i commenti sai benissimo che ne sono stati censurati...e anche molti...

Sicuramente questo sarà solo uno in più alla lista...
Mi ripeterò ma... COMPLIMENTI!


Comunque, continui a non dire nulla di concreto. Prova a parlare di "pregevole valore di un'area naturale" con un padre di famiglia che è senza lavoro, e non può sfamare i propri figli, e vedi un po' quanto gli interessa se l'apertura di un campo da golf causa la nascita dei "villaggi immobiliari".
E' facile parlare per voi che non avete mai preso in mano una vanga o un martello, che fate il lavoro da dietro un computer e magari a 40 anni vivete ancora a casa di mamma.
"ma che te lo dico a fare".
Pino.

Anonimo ha detto...

Dillo un'altra volta che non censuri i commenti...così mi faccio due risate. E da quel che ho potuto leggere sembri molto più nervoso tu che l'anonimo commentatore.
Anonimo1

Andrea Atzori ha detto...

Certo, lo ridico.
Nessuna censura.
Ridi pure buffone.
Tanto so chi sei e non solo io.

Andrea Atzori ha detto...

Per tua informazione ho lavorato anche in campagna e non mi vergogno di aver fatto vendemmie e raccolte di olive.
Tu invece
"Anonimo" oltre ad essere squallido e ad inviare insulti sui blog che fai nella vita?

Anonimo ha detto...

Ma la tua sconfinata intelligenza non ti ha ancora permesso di capire che siamo più di uno noi anonimi... e che hai dato del buffone a me, anonimo1, mentre pensavi di insultare Pino!!!
Evviva i villaggi immobiliari...se portano un pò di lavoro in una regione di disoccupati al limite della disperazione.

Ps: Pino consolati, censura sempre anche me!!!

Andrea Atzori ha detto...

Ops, allora siete due buffoni!
Grazie per la tua doverosa precisazione.
Scusami tanto.
Ma perchè non dici il tuo vero nome e cognome se pensi di essere così intelligente e se hai gli attributi invece di nasconderti nell'anonimato?
Fai pena.E se siete due.. fate pena insieme.

Anonimo ha detto...

"Fai pena...buffone..." continui a insultarmi solo perchè non la penso come te???? Vedi che sei più nervoso tu di noi. Evviva la libertà di pensiero!!!
Abbasso i presuntuosi.

Anonimo 1

Ps: non ho gli attributi a cui ti riferisci tu, non li ho dalla nascita.

Anonimo ha detto...

SANTO SUBITO!

Magari hai ragione su tante cose... ma sai cosa ti frega? L'arroganza. Credo si ottenga molto di più imparando ad ascoltare le ragioni degli altri piuttosto che cercando di imporre le proprie.

Anonima1

Andrea Atzori ha detto...

Cara anonima....
hai lamentato una censura che non c'è mai stata come ti ho dimostrato.
Sei passata agli insulti, continuando a copririti con l'anonimato e vuoi che non ti si dia del buffone?
Totò ti direbbe...ma mi faccia il piacere....
E ora invochi con me la libertà di pensiero???
Carissima,
per la difesa della libertà di pensiero e di stampa ho affrontato tre processi penali.
Ho messo sempre la mia faccia e firmato con nome e cognome tutti i miei articoli e servizi.
Mi sono sempre assunto la responsabilità di quello che ho detto e fatto.
Dopo dieci anni ho vinto definitavamente tre cause contro chi non voleva che scrivessi cose scomode.
Sono stato assolto da ogni accusa.
Ho patito costi personali, economici, ma ho vinto perchè un giornalista, se degno di questo nome, deve anche essere scomodo e saper andare fino in fondo.
E tu da anonima (nascondendo la tua vera identità) vieni qui nel mio Blog e pensi davvero di potermi dare lezioni?
Magari solo perchè donna?
O collega....?

Andrea Atzori ha detto...

Santo subito?!
... ah già adesso ecco mi vuoi pure morto ...ho capito...ehehehehehehehhe
Arroganza?
Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhh
su tante cose ho ragione!!!!!!!!
e che fai batti in ritarata proprio ora che mi fai divertire?

naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa
e che ti succede???????????????'
Arroganza?
Sono un timido e la scambi per la mia forza di pensiero.
volontà.
Non sai nulla di me.
Sei tu ad essere superficiale.
Svelati, esci dall'anonimato e offrimi un caffè.
Fammi cambiare idea su di te e la cambierai tu su di me.

Anonimo ha detto...

Dire che puoi aver ragione su certe cose non è battere in ritirata... mettevo in pratica il concetto espresso prima (ricordi? Cercare di capire le ragioni dell'altro, confrontarsi...ma per te questo è arabo!)
Offrirti un caffè? Poco cavaliere e pure scroccone.
Quanto al tuo modo di scrivere:
con le vocali e i punti esclamativi e interrogativi ci siamo.... domani passiamo alle consonanti!!!

Andrea Atzori ha detto...

Batti in ritarata si:
prima hai detto che ho ragione su
TANTE
cose
ora ti limiti
a
CERTE
cose.
Scripta manent!
Vabbe collega,... te lo offro io un caffe'.
Quando?

Tutti i commenti devono essere approvati ha detto...

Beh anonimo1 ha preso il sopravvento e Pino Lalavatrice, dato che non è donna non viene considerato?!?!?
Ahahahah... Non ti smentismi proprio per niente.. peccato..mi sono illuso.
E vedo anche che le indagini proseguono...
Ora si avanzano anche delle ipotesi che l'anonima sia una collega... e chi sarà mai la collega in questione che ti degna di cotanta considerazione??
"riusciranno i nostri eroi a scoprire l'identità dell'anonimo mascherato? lo scopriremo nella prossima puntata di Superandrea"

COMMENTI:
"Cara anonima....
hai lamentato una censura che non c'è mai stata come ti ho dimostrato."
ho vinto la scommessa. IL MIO PRECEDENTE POST NON PUBBLICATO...cos'è se non sai che rispondere meglio tacere e far tecere gli altri?
E siamo a 3...Davvero ipocrita...

"Ohhhhhhhhhhhhhhhhhhh
su tante cose ho ragione!!!!!!!!" no ma non sei arrogante e pieno di te...no no no...

E dovresti anche smettere di vantarti dei tuoi 10 anni di processi dove alla fine sei stato assolto...non sei per niente un giornalista scomodo..non lo sei mai stato e dubito lo sarai mai...
A questo punto dubito anche che tu sia un vero giornalista...guarda che non basta avere il tesserino per esserlo lo sai vero???

TOTO CENSURA: questo post vale almeno....mmm... 25 a 1 che non verà pubblicato...

Pino ( o forse PINA???? )

Anonimo ha detto...

e se non censuri mai nulla perchè "La moderazione dei commenti è stata attivata. Tutti i commenti devono essere approvati dall'autore del blog."...?? MI SEMBRA UN PO' POCO CREDIBILE DA PARTE TUA.

Anonima2 (così mi posso differenziare)

Vedo che hai parecchi nemici...e come mai???

Anonimo ha detto...

"Mi sono sempre assunto la responsabilità di quello che ho detto e fatto."

A questo non agggiungo nessun commento...meglio sorvolare sull'enorme fandonia...

Andrea Atzori ha detto...

La moderazione è indispensabile poichè essendo titolare di questo blog ne sono responsabile a tutti gli effetti.

Andrea Atzori ha detto...

TOTO CENSURA: questo post vale almeno....mmm... 25 a 1 che non verà pubblicato...

Pino ( o forse PINA???? )

HAI PERSO ANCHE STAVOLTA.
Ho pubblicato anche queste tue fandonie.

Andrea Atzori ha detto...

Uno che si fa dieci anni di processi rischiando la galera, le sue responsabilità per quello che dice se le prende eccome... o no?

Andrea Atzori ha detto...

-Anonima 1 (straccia cv?)
-Anonima 2
-Pino La Lavatrice...
Siete proprio una bella squadra!
Perchè non v'iscrivete ad un torneo?

Anonimo ha detto...

da Oristano ti interessi al golf di daiano???

ma chi ti conosce

Andrea Atzori ha detto...

Si certo.
Il problema mi interessa.
Mi sono occupato dell'impatto del golf.
Ho fatto una ricerca nel settore.
Tra l'altro mi sono occupato dei campi di New York, Tepozlan in Messico, in Grecia...
Perchè Daiano è...area "off limits"?
::))

Kris ha detto...

Great work.