lunedì, agosto 20, 2007

A RIDATEME A LATELLA !




Me la ricordavo ottima e spigliata conduttrice di Unomattina alla Rai, ma ora è sbarcata a Sky TG 24 a moderare i politici con interventi ( a mio modesto avviso) spesso fuoriluogo.
Paola Saluzzi (sopra la vedete in due mie foto) è nata a Roma il 21 maggio 1964.
Ho visto la puntata del suo programma dedicato ad una proposta di Ciampi, quella di porre un limite d'età all'attività dei politici.
Sinceramente e con grande rispetto devo dire che la sua conduzione non mi è piaciuta.
Ha difeso l'ex presidente della Repubblica in maniera gratuita e ripetitiva senza che ovviamente ce ne fosse alcun bisogno.Un deputato infatti aveva rivolto una critica alla proposta di Ciampi e lei si è sentita in dovere di autonominarsi avvocato d'ufficio del presidente emerito.
Da sempre legata ad eventi istituzionali, aveva condotto nel settembre 2000 dal complesso del Vittoriano di Roma, il primo giorno di scuola, saluto proprio dell'allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi, alle scolaresche italiane
Un mio consiglio, molto sommesso, da telespettatore con grande rispetto, a Paola è quello di tornare a trasmissioni riguardanti lo sport, che ha già condotto egregiamente in tante occasioni.
L'attualità politica non appare, secondo me (modesto parere personale il mio, ripeto) proprio il suo argomento di massima competenza.
Paola Saluzzi è iscritta all'albo dei giornalisti professionisti dal 06/10/1993.
Nel 1987 comincia a lavorare nella redazione di Viaggio intorno all'uomo (RaiUno), programma di Sergio Zavoli.
Passa alla redazione sportiva di Telemontecarlo dove per tre anni conduce i TG sportivi e opera come inviata al seguito di avvenimenti sportivi. Nel 1995 passa a Retequattro: segue servizi sulla moda, conduce un programma sul Giro d'Italia e collabora con Giorno per giorno, di Alessandro Cecchi Paone. È la presentatrice e portavoce del Derby del cuore.
Torna in Rai come inviato per Made in Italy; partecipa a numerose serate e nel 1998 debutta nella conduzione di Uno mattina estate, che segue anche nell'edizione 1999. Nel 1999 affianca Luca Giurato nella conduzione di Unomattina.
Il 2 giugno 2001, nella giornata di commemorazione della nascita della Repubblica Italiana, ha condotto la manifestazione "Premio Italiani nel mondo", voluta dal ministro per gli italiani all'estero Mirko Tremaglia. E' stata inviata in Kosovo e a Sarajevo per due puntate speciali in diretta di "Uno mattina", per le forze italiane di pace.
Nella stagione 2002/2003 conduce "I fatti vostri" di Michele Guardì per RaiDue.
Nel 2004 Paola Saluzzi torna all'ambiente giornalistico sportivo conducendo "La grande giostra dei gol", per Rai International, trasmissione nella quale ogni settimana Paola ospita in studio un italiano che racconta la propria esperienza di vita fuori dai confini nazionali: storie destinate a far emergere le qualità professionali e umane dei nostri connazionali all'estero.
Nel 2007 (periodo estivo), come abbiamo visto, è a Sky conduttrice di SkyTg24 Pomeriggio, in sostituzione della giornalista Maria Latella.
Maria Latella (nell'ultima foto) è nata a Reggio Calabria, si e' laureata in giurisprudenza ed ha vinto nel 1980 una borsa di studio della Federazione della Stampa.
Ha cominciato dunque l'attivita' giornalistica al Secolo Decimo Nono, dove e' stata per dieci anni cronista giudiziaria e inviata.
Nel 1990 e' passata al Corriere della Sera, e si e' occupata di societa' e costume. Dal 1993 e' cronista politica e inviata.
Ha condotto su Rai Tre "Dalle 20 alle 20" e "Salomone", un programma dedicato ai problemi della giustizia.Ha scritto due libri : "Regimental, dieci anni con i politici che non passano di moda" e "Tendenza Veronica".Dal 2005 conduce su SKY tg24 il programma di attualità e politica "Pomeriggio" .
Tra le due (Saluzzi-Latella), sull'attualità politica, io preferisco la Latella, voi?

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Latella, Latella.
Paola Saluzzi perfetta con Luca Giurato.

Anonimo ha detto...

Anche io adoro Maria Latella e, di contro, ho sempre detestato certa malcelata supponenza da prima della classe della Saluzzi. Non mi ha mai convinto neppure quando era a Uno Mattina. Troppo "protetta", troppo vanitosa...troppo(?) "cattolica". W Latella!!!!

Andrea Atzori ha detto...

Beh allora siamo già in tre a preferire la Latella.