martedì, aprile 06, 2010

Intervista : Paola Motta di Sky Tg24
“POLITICA: EVITARE PEZZI AUTOREFERENZIALI “
dall'Alto Adige al primo canale satellitare


(Clip musicale di fuorionda: Paola Motta)
Fa parte della redazione politica di Sky Tg 24.Ogni giorno dunque è alle prese con soggetti e organi non sempre facili : politici e parlamento. ” La difficoltà-ci ha spiegato in questa intervista- è raccontare la politica evitando di scrivere pezzi autoreferenziali, utili solo per politici e giornalisti politici”.Dunque la “missione” ancor di più per chi si occupa di istituzioni e partiti è una sola: farsi capire. Ma ecco tutta l’intervista a Paola Motta

1) Come è iniziata la carriera giornalistica di Paola Motta, sino ad approdare a Sky ?
1. Nasce nella carta stampata (e per fortuna!). A Roma come stagista al Corriere della Sera, poi praticante a L’Informazione ai tempi della discesa in campo di Berlusconi, poi il quotidiano “Alto Adige” a Bolzano (sono nata e cresciuta in Alto Adige a Merano) poi inviata a Belluno per seguire la cronaca politica negli anni 1997-2000 con il movimento dei sindaci del nordest, la lega e le sue scorribande sul campanile di San Marco. Poi via dall’Italia: fellowship a Berlino (Berlino come ponte tra est e ovest), e rientro dopo un anno e ri-discesa verso Roma con Skytg24: sin dall’inizio nel lontano 2003.

2) Quale sono le maggiori difficoltà che può incontrare un giornalista che come te deve raccontare la politica del nostro paese ?
2) La difficoltà sta nel raccontare la politica alla gente evitando di scrivere pezzi autoreferenziali, utili solo per politici e giornalisti politici. Nella consapevolezza che è in atto uno scollamento tra politica e vita reale del Paese. E noi giornalisti abbiamo una grande responsabilità, chiamiamola pure colpa, per tutto ciò.
video

3)Conosci il mio Blog FUORIONDA NEWS , che ne pensi ?
3. Divertente: non prendiamoci troppo sul serio solo perché teniamo un microfono! L’importante è tentare di dire e pensare cose serie…
(Grazie a Paola per la disponibilità).

Nessun commento: